Concorsi ogni anno nella p.a. ed Erasmus dei dipendenti pubblici. Sono le proposte che la ministra della Funzione pubblica, Fabiana Dadone, metterà in campo per valorizzare il capitale umano nella pubblica amministrazione. Intervenendo alla giornata conclusiva della XXXVII assemblea Anci, la ministra ha ribadito gli sforzi del suo dicastero per inaugurare una nuova stagione di assunzioni negli enti pubblici. «Dobbiamo rendere la p.a. attrattiva per i giovani, che devono vedere la macchina dello Stato non solo come soluzione per il posto fisso, ma come luogo di realizzazione delle loro aspettative di vita. Ecco perché ho insistito affinché la Scuola nazionale dell'amministrazione faccia il corso-concorso ogni anno, per dare una prospettiva certa ai nostri ragazzi». E proprio per accrescere la consapevolezza del ruolo e dell'importanza del lavoro pubblico, la ministra ha annunciato il progetto di fare dell'Italia la capofila di una cooperazione amministrativa con gli altri Paesi Ue per condividere esperienze e scambiare i lavoratori della p.a.. Una sorta di Erasmus delle pubbliche amministrazioni europee. «Bisogna valorizzare la mobilità all'interno dell'Ue: così i giovani potranno formarsi all'estero e poi magari tornare per rendere migliore la nostra p.a.». 

da Italia Oggi del 20 Novembre 2020

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta