Coronavirus - Smart working: Lombardia oltre il 98%, balzo in avanti per la Puglia

Lombardia al 98,4% e Puglia dal 41,5 al 78,1 %. Sono i dati più significativi dell'ultimo aggiornamentodel monitoraggio condotto dalla Funzione pubblica sull'applicazione dello smart working nelle Regioni, confermati dal dossier con cui la Conferenza delle Regioniillustra tutti i provvedimenti regionali e i dati sull'implementazione delle modalità di lavoro agile nelle Regioni e Province autonome.

La media nelle Regioni - con percentuali disponibili - sale al 73,8% (inclusi i telelavoristi).

Rispetto all'ultimo aggiornamento (si veda Il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 2 aprile) si conferma il risultato positivo con molte new entry e qualche numero in crescita.

Tra le Regioni i cui dati non comparivano la scorsa volta, si segnala la Campania con il 70% , la Toscana che registra l'94,4% delle adesioni e la Provincia di Trento con il 94,8%.

In crescita rispetto alle settimane passate la Lombardia che sale al 98,4% e la Puglia con un balzo dal 41,5 al 78,1 %; ma anche il Piemonte e la Valle d'Aosta che crescono di circa 10 punti percentuali.

di Daniela Casciola dal SOLE 24 ORE Enti Locali

Archivio notizie Fedirsanità

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta